CALA_AMARI

Si sa.

Prepararsi all’Autunno non è semplice. Il cambio di stagione in genere (non esistendo più la famigerata ‘mezza stagione’) è sempre drammatico. Anche voi state perdendo cioffe di capelli? E l’appetito? Cresciuto? Ehmbè.

Come ogni dannato momento di transizione che si rispetti, anche il cambio di stagione prevede le sue regole base :

– Pulizie Forsennate (e per Forsennate intendo… FORSENNATE)

– Extreme Makeover Yourself Edition

– Comfort Food

ECCO. Una ricetta che mi è sembrata perfetta per questo particolare momento dell’anno. A metà tra Estate e Autunno, tra Mare e Monti, tra Si e No e tra Sesso e Castità (lo so, non c’entra niente, ma un riferimento al Maestro ci sta sempre bene)

CALAMARI RIPIENI DI ZUCCHINE E SPECK

Ingredienti per 2 pp (consideriamo un Calamaro a Testa)

2 Calamari

1 Zucchina

40 g di Speck Tagliato a cubetti infinitesimali

1 Bicchiere di vino Bianco Secco (Una Bottiglia per voi)

1 Uovo

Pangrattato

Scorza di un Limone grattugiata

Sale / Pepe

Olio EVO

PREPARAZIONE

Siete stanchi? Spossati? Nervosi come appena entrati nella sindrome premestruale? A chi lo dite..

Passate in Pescheria e nervosamente chiedete due Calamari (possibilmente dei nostri mari, possibilmente della stessa dimensione, possibilmente puliti). Urlate al fruttivendolo che volete una zucchina e un limone e li volete ADESSO! Se non capisce la vostra lingua, improvvisate una sessione di Mimo (eh si.. siete bipolari, lo sappiamo ormai. Non potete leggerci e non esserlo). Tornate a casa, prendete il solito Vodka-Xanax e fumate una sigaretta in balcone resistendo alla tentazione di catapultarvi di sotto. Con un chiarissimo riferimento al V Elemento di Luc Besson (1997) separate i Tentacoli dal corpo del Calamaro e riduceteli in pezzettini piccolissimi, potete farlo tranquillamente usando delle forbici. Grattugiate la Zucchina e la Scorza di Limone ed iniziamo a preparare la farcitura. Uniamo la Zucchina e Scorza di Limone grattugiata, lo Speck, i Tentacoli a pezzetti, un Uovo, Sale e Pepe. Regolate la consistenza aggiungendo il Pangrattato e riempite senza troppi complimenti i Calamari. Chiudete con uno stuzzicadenti le estremità aperte assicurandovi che non siano pieni fino a scoppiare, altrimenti succederà davvero… scoppieranno in cottura.

Ciao Padella Antiaderente Rovente. Un filo d’Olio EVO e diamo un breve shock termico ai Calamari. Sfumiamo con il Vino Bianco, abbassiamo la fiamma e facciamo cuocere per 15 minuti con il coperchio girandoli di tanto in tanto. Servite e assaporate consapevolmente questa situazione borderline nella quale siete, siamo, saremo?

Image

Una risposta

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...