SEI PRONTA PER LA PROVA COSTUME ADELE?!

Bella cosa la vita sociale vero?
Gli aperitivi in posti trendy,il clubbing,quelle belle cene al ristorante con gli amici,ah i pranzi di lavoro tra colleghi ma anche un bel film e cinese takeaway col proprio moroso…la sana e vecchia tradizione del conviviare.
Tutte attività ludiche che come comun denominatore hanno i grassi insaturi.
Di pari passo con i primi raggi di sole soggiungono le prime remore riguardo l’agoniata via crucis estiva che comincia con la solita tappa de “la prova costume”.
Bisogna esser pronti,suvvia non vi si chiede di mostrare la vena sul basso addome ma almeno di ridurre in piccola percentuale quell’ammasso di gonfiore accumulatosi nell’inverno.

Questo blog e questi proto-chef han deciso di aiutarvi in questa trafila più difficile della compilazione dei moduli in circoscrizione.

SEI PRONTA PER LA PROVA COSTUME ADELE?!

AKA FINOCCHI SALTATI CON BOCCONCINI DI POLLO AL VAPORE

Image

non è una ricetta da grandi chef piuttosto una ricetta per casalinghe intenzionate a perdere gonfiore

INGREDIENTI
2 finocchi (e non intendiamo i vostri amici proto-beyonce con la barba)
zafferano
2 petti di pollo
sale q.b
salsa di soia
buone intenzioni

PRE-PREPARAZIONE:
-distruggete tutti i depliant e cancellate tutti i numeri telefonici di junkie food takeaway (cinese,pizzerie e si anche sushi)

PREPARAZIONE:

-Mondate i finocchi e passateli sotto acqua corrente.Lavateli con un pò di amuchina o bicarbonato (ah signò de stì tempi non se capisce mai da ndò vengono ste verdure sà). Trasferite i finocchi in una padella antiaderente e cuocete a fuoco lento aggiungendo un bicchiere di acqua calda dove precedentemente avete sciolto lo zafferano.
Eccoli lì,una scena classica di finocchi e vapore dove per anni le saune gay han lucrato.Aspettate che i finocchi si ammorbidiscano,aggiungendo di volta in volta mezzo bicchiere d’acqua per non farli bruciare.Una volta che saranno morbidi e che l’acqua sarà solo un bieco ricordo (come i vostri propositi di mettervi a dieta) aggiungete un filo di salsa si soia per dargli quel sapore in più. (diciamolo una volta per tutte…la salsa di soia NON si deve cuocere MAI)

-prendete i due petti di pollo,sbatteteli con un pesta-carne (tiè maledetto palestrato tiè,mori!). Tagliateli a listarelle sottilissime e NO non dovete friggerli NO non dovete panarli e NO non dovete saltarli in padella col burro NO AMICHE NO dovete essere magre per giugno,quindi poneteli tristi e smunti in una vaporiera (non ce l’avete? beh ora chiediti il perchè di quelle maniglie dell’amore,eh?pensavi che le verdure si friggessero e basta? illusa).
Una volta che il pollo sarà di un colorito bianco e consistente toglietelo dalla vaporiera e scolatelo.

-unitelo ai finocchi e condite con un filo d’olio a crudo (quando vi è la presenza di olio a crudo vuol dire che sei a dieta ufficialmente) aggiungete un pizzico di sale ,chiedetevi il perchè di tale pietanza e rispondetevi mangiandola davanti ad uno specchio in mutande.

Ti bastano questi sapori vero? non desideri una ricetta più complicata vero? Sai il perchè? beh guardati allo specchio e invece di ingurgitare alette di pollo fritte annegate nella maionese cantando SAAAAAMUOAAAAN LAIC IUUUU risponditi con l’immagine riflessa nello specchio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...